Progetto cabina armadio. No problem!

22 . Oct . 2014 | in Prodotti, Soluzioni d'arredo


È il sogno di ogni donna e la comodità di ogni uomo. La cabina armadio è utile per ordinare abiti e accessori, tenendo tutto a portata di mano (e di occhio)!

La cabina armadio è un sogno che può essere realizzato. Basta solo ricavarsi lo spazio giusto!

Come ricavare la cabina armadio?

La prima cosa da fare è studiare l’ambiente e conoscere le misure per formare la propria cabina armadio.

È importante sapere che la parete “vuota” su cui ricavare la cabina, deve avere una profondità minima di 130 cm. Questo perché bisogna considerare uno spazio tra i 50 e i 60 cm per posizionare gli scaffali più lo spazio destinato al passaggio, che deve essere almeno di 60-70 cm.

Può essere ricavata:

  • in un corridoio/disimpegno inutilizzato (anche leggermente lontano dalla camera da letto);
  • tra due stanze che vogliamo ridimensionare;
  • in camera da letto;
  • al centro di un grande open space (come può essere un loft).

In questo modo, non solo si avrà un ambiente comodo e bello, ma riuscirà anche a fungere da separazione tra zona giorno e zona notte.

Se c’è spazio sufficiente, in camera da letto, potrebbe essere posizionata su un solo verso, inserendola a lato, davanti o dietro al letto matrimoniale.
In questo caso le dimensioni minime saranno di 120 x 200 cm ad angolo, utilizzando due lati della parete, con una misura minima di 200 x 200 cm a soppalco.
Questa soluzione è possibile in quelle stanze dai soffitti molto alti.

A seconda dello spazio, anche la forma della cabina può cambiare:

  • rettangolare
  • quadrata
  • triangolare
  • tonda
  • completamente irregolare, volta a seguire le forme della casa.

E la struttura? Potrebbe essere formata in cartongesso o in muratura. Ma la soluzione che potrebbe apparire più calda e comoda è realizzarla con pannelli in legno, attraverso le boiseries.

Ad esse devono essere abbinate le porte, e anche per queste ci sono diverse soluzioni:

  • Si parte dalla classica porta a battente, ma possono esservi anche soluzioni salvaspazio come le porte scorrevoli o a libro.
  • Le porte possono essere realizzare in legno, in vetro (temperato o stratificato) o in alluminio. Oppure con una combinazione tra i vari elementi.

Una volta ricavato lo spazio, la comodità della cabina armadio è la completa possibilità di personalizzare l’ambiente attraverso scaffalature, mensole, cappelliere, scarpiere e stand per appendere i propri abiti.

A questo punto, se volete rendervi conto di quanto può essere semplice e divertente creare il vostro spazio speciale, occorre rivolgersi a ditte specializzate!

Garofoli dà la possibilità di personalizzare l’intero ambiente, offrendo prodotti abbinabili tra loro: porte interne, boiseries ed elementi contenitori. Tutto sarà deciso, insieme a voi, nei minimi particolari.

Nulla sarà lasciato al caso. Perché anche i sogni hanno bisogno di elementi reali, solidi e dal design coinvolgente, per far sì che si avverino.