Trasmittanza termica: parola complessa, effetti semplici
Porte blindate Torino

21 . Jun . 2017 | in Porte blindate, Prestazioni


Quando si sceglie una porta blindata a Torino, è importante valutare e considerare, oltre al livello di sicurezza, diversi elementi tra cui la tenuta all’aria, la permeabilità all’acqua, l’isolamento acustico e la trasmittanza termica. Quest’ultima in particolare è una caratteristica molto importante per un infisso, poiché incide in modo significativo sul bilancio energetico dell'edificio e sul comfort abitativo.

Dato il termine, potrebbe sembrare un argomento complesso, eppure vi mostreremo, attraverso questa guida, quanto sia un tema quotidiano che tocca da vicino ciascuno di noi.

Trasmittanza termica: scopriamola insieme!

Quante volte ci è capitato, durante l’acquisto di un serramento o di elettrodomestici come il frigorifero e la lavatrice, di leggere indicazioni su questa proprietà e non comprendere a pieno la sua funzione? Cerchiamo, quindi, di capire insieme cosa sia effettivamente la trasmittanza termica di una porta blindata di Torino.

La trasmittanza termica è, per definizione, la grandezza che misura la quantità di calore, scambiata da un corpo esposto a due temperature differenti. Per comprenderla appieno, bisogna anche considerare il fatto che il trasferimento di calore sotto forma di energia, avviene dal punto con la temperatura maggiore verso quello più freddo. Applicando questa descrizione, si comprende dunque come questo fenomeno possa risultare importante per le porte e i serramenti, che costituiscono il collegamento diretto tra la nostra abitazione e l’ambiente esterno.

Come si misura?

La trasmittanza termica viene rappresentata nel Sistema Internazionale con l’unità di misura W/(m*2K) e solitamente è indicata con il simbolo U. Minore è il suo valore, maggiore è l’isolamento termico garantito dal mezzo preso in considerazione.

Attenzione: è importante non confondere la trasmittanza termica con la conduttività!

La conduttività infatti dipende dalle specifiche caratteristiche fisico-chimiche di ogni materiale e ne indica l’attitudine a trasmettere calore. Più in particolare, indica la quantità di calore trasferito in direzione perpendicolare ad una superficie di area unitaria, in seguito ad una differenza di temperatura, nell’unità di tempo e in condizioni stazionarie. Si misura in W/mK.

Come si calcola?

Per calcolare il valore della trasmittanza termica si può procedere in modi diversi. Ne elenchiamo i 4 principali:

  • il metodo di calcolo rigoroso avviene sfruttando la formula di letteratura;
  • il calcolo semplificato si effettua tramite la norma EN 10077 per la determinazione del valore U in riferimento a tutte le tipologie di infissi;
  • la stima dei valori è la metodologia di calcolo in riferimento all’infisso normalizzato e le relative regole di estensione, secondo la UNI EN 14351-1;
  • le schede tecniche di prodotto costituiscono ulteriori mezzi per calcolare indicativamente il valore generale.

Nella pratica, il calcolo è molto più complesso di quanto sembri. Gli elementi di una porta blindata di Torino da considerare sono tanti e ciascuno presenta caratteristiche e proprietà diverse. Tra queste, spesso presentano anche dei valori diversi di trasmittanza termica. L’operazione viene dunque effettuata da esperti attraverso un metodo matematico, con appositi esperimenti in laboratorio o in modo approssimato.        

Le normative che rispetta 

La produzione dei serramenti e delle porte blindate a Torino è inoltre vincolata dal decreto 192/2005 che stabilisce i limiti di trasmittanza degli infissi sulla base delle sei zone climatiche in cui è suddivisa l’Italia. In funzione del consumo energetico necessario per mantenere una temperatura di comfort all’interno dell’edificio, si va dalla zona A, la più calde, alla F, che comprende le più fredde, dove ogni lettera è abbinata a un valore da rispettare.

Esistono anche normative riguardanti i calcoli sulla trasmittanza e i criteri da rispettare per ciascun componente del serramento.

Infine, la legge prevede una suddivisione tra le abitazioni di nuova costruzione e quelle sottoposte a semplice ristrutturazione. In questo caso, abbiamo per ogni zona tre diversi limiti di trasmittanza: uno più basso per la sostituzione dei serramenti, uno medio, se si tratta di nuova costruzione di edifici pubblici, e uno più alto per la nuova edilizia residenziale.

Elementi da non tralasciare  

Il calcolo della trasmittanza va  effettuato considerando nella porta blindata di Torino:

  • la grandezza della porta
  • la struttura del telaio e il suo spessore
  • i materiali con i quali è stata realizzata
  • le proprietà del rivestimento
  • la tipologia di vetro (in caso la porta presenti degli inserti vetrati)

Il valore di trasmittanza termica del vetro, infatti, diminuisce molto lentamente all’aumentare del suo spessore. Per questo motivo, l’utilizzo di vetri doppi o tripli è preferibile rispetto all’uso di un vetro spesso, ma singolo.
Ad esempio, sono rilevanti la variazione della trasmittanza termica dovuta all’impiego di materiali diversi, come l’alluminio e il legno, e il contributo all’isolamento dovuto all’utilizzazione di telai dotati di taglio termico e a vetrocamere basso-emissive con intercapedini di gas inerti.

Porta blindata a taglio termico

Porta blindata serie Gold - Torterolo e Re

Tu sei felice e il pianeta ti ringrazia!

Possedere una porta blindata a Torino che garantisce una buona coibentazione, grazie ad ottimi valori di trasmittanza termica, è un ulteriore valore aggiunto alla vostra abitazione e al vostro portafoglio.

Un buon isolamento termico comporta grandi risparmi dal punto di vista energetico perché diminuisce la dispersione di calore d’inverno e favorisce il mantenimento di aria fresca d’estate.

Inoltre oggi, per chi decide di effettuare una riqualifica energetica della propria abitazione, sempre sulla base della propria zona climatica, fino al 31 dicembre 2017 è possibile usufruire di una detrazione dall’Imposta sul reddito (IRPEF) o dall’Imposta sul reddito delle società (IRES) che può includere dal 35% al 65% delle spese sostenute.

Consigliamo fortemente di investire su questa tematica, soprattutto nel grande periodo di crisi ambientale che stiamo vivendo, in cui la bioedilizia è ormai diventata una necessità!

Se stai cercando una porta blindata e non sai qual è la trasmittanza ideale per isolare il tuo ambiente, contatta uno dei nostri esperti TuttoPorte ›

Saremo felice di aiutarti!