Porte blindate a Torino: vademecum per una casa sicura
Porte blindate Torino

18 . Jan . 2018 | in Porte blindate Torino, Porte da interni, Prestazioni, Prodotti, Soluzioni d'arredo


La porta blindata a Torino, che si abiti in condominio o in un edificio singolo, è una barriera che ci protegge dall’esterno chiudendo fuori il mondo. Sentirsi al sicuro dentro la propria casa e stare tranquilli è una priorità sempre, di giorno e di notte, e non solo quando ci si allontana per le vacanze.

Scegliere la propria porta blindata a Torino è una questione di esigenze. Chi abita in un appartamento in condominio, ha bisogno di un portone con caratteristiche di resistenza commisurate alle effettive condizioni di pericolo, in modo da sostenere una spesa corretta, senza sovrastimare o sottovalutare il rischio. Inoltre non deve essere trascurata la capacità della porta d’ingresso di isolare termicamente e acusticamente l’abitazione.

In una casa singola, invece, il portone d’ingresso deve essere doppiamente resistente, ai tentativi di intrusione e agli agenti atmosferici e deve essere accuratamente termoisolante, poiché è a contatto diretto con l’esterno.

Detto questo, non è semplice districarsi tra l’ampia gamma di possibilità che si ha a disposizione. Come trovare la soluzione che più risponde alle proprie esigenze? Il primo passo da fare è sicuramente quello di affidarsi a un rivenditore di fiducia.

TuttoPorte vanta un’esperienza pluriennale a Torino nella progettazione e realizzazione di porte blindate su misura.

Realizzazione a Torino - Ingresso principale - Porta blindata Confort Torterolo&Re

Realizzazione a Torino - Accesso garage - Porta blindata Confort Torterolo&Re

L’abc della sicurezza

La porta di ingresso segna la linea di confine tra la casa e l’esterno, e deve offrire ampie garanzie di sicurezza contro ogni intrusione. Seppure nell’ultimo anno si sia registrato un lieve calo dei furti in abitazione denunciati in Italia (-8,7%, fonte: Ministero dell’Interno) il numero di denunce per questo reato è quasi duplicato rispetto a dieci anni fa (+94% dal 2005 al 2015).

Installare una porta blindata a Torino è il primo passo per tutelarsi da aggressioni esterne.

Vediamo insieme le linee guida per una casa sicura:

  • Rivolgersi a fabbricanti qualificati e a rivenditori di fiducia.
    Lunga presenza sul mercato e consolidata esperienza sono le principali caratteristiche da ricercare in un rivenditore. È necessario affidarsi a rivenditori in grado di garantire un’installazione del prodotto conforme al livello di sicurezza previsto.
     

  • Controllare la resistenza all’effrazione.
    La resistenza all’effrazione è la caratteristica prioritaria di una porta blindata a Torino. Ogni porta ha la sua matricola, esattamente come il telaio di un’auto.
     
  • Attenzione alla classe di sicurezza dichiarata dal produttore.
    La classe si ottiene soltanto a seguito del superamento dei test previsti dalle normative, eseguiti presso laboratori notificati.
     
  • Verificare le informazioni.
    La porta blindata deve essere accompagnata da una serie di informazioni: indicazione della classe di resistenza e “scheda prodotto”, con indicazione del nome del fabbricante e istruzioni per il corretto uso. La documentazione di accompagnamento deve comprendere anche marcatura CE e Dichiarazione di prestazione (DOP).

Il valore aggiunto

La possibilità di personalizzare la propria porta blindata a Torino rappresenta una scelta indispensabile per la valutazione d’acquisto.

TuttoPorte fornisce ai propri clienti soluzioni su misura per le porte blindate di Torino garantendo una completa personalizzazione di passate, rigolini ed eventuali pannelli da restauro fornendo porte sia rifinite che grezze.

Meglio di noi ed anche dei nostri articoli, parlano le nostre realizzazioni dove, che si tratti di un intervento in provincia o in città, le soluzioni scelte hanno completato in armonia e sicurezza lo stile e le necessità abitative del cliente. Perché la porta blindata non è solo una questione di estetica!

Per questo ci avvaliamo dei migliori produttori sul mercato. Come Torterolo&Re, di cui abbiamo scelto una bellissima porta bianca per una signorile abitazione in città. Lo stesso marchio è stato scelto per una casa rural-chic ad Asti: il maestoso portone d’ingresso è infatti Torterolo&Re, abbinato ad un pannello interno Gidea, che meglio si abbinava alle porte interne Grain Gidea.

Realizzazione ad Asti - Porta d’ingresso - Esterno - Portone Tr 450 Torterolo & Re

Realizzazione ad Asti - Porta d’ingresso - Interno - Pannello in abbinamento alle porte Grain Gidea

La sostituzione della porta d’ingresso, inoltre, è compresa tra gli interventi che godono delle detrazioni fiscali, e si tratta di un’opportunità che i consumatori hanno colto come strategica. A dirlo sono i numeri: dal 1998 al 2017 sono stati disposti 16 milioni di interventi, ossia il 62% delle famiglie italiane ha usufruito di tali vantaggi fiscali.

Investire su una porta di ingresso di qualità conviene e le detrazioni fiscali sono egate alle prestazioni del prodotto, che deve garantire alcuni requisiti fondamentali.

Se si parla di risparmio energetico, per usufruire degli Ecobonus occorre concentrarsi sulla “trasmittanza termica”: l’indice che ci informa sulla capacità isolante della porta verso l’esterno o verso ambienti non riscaldati (ad esempio, il vano scala).

Per ottenere la detrazione sulla ristrutturazione edilizia, invece, l’installazione della porta d’ingresso deve configurarsi come intervento finalizzato a migliorare la sicurezza dell’immobile, e prevenire il rischio di atti illeciti.

Sei curioso di vedere altre realizzazioni firmate TuttoPorte? Sbircia sulla nostra pagina facebook!

Per maggiori informazioni, non esitare a contattarci.