Pulizia parquet? No problem!

Ecco come mantenere sempre nuovo il proprio pavimento in legno

24 . Mar . 2014 | in Cura e manutenzione


Bellissimo, in qualsiasi luogo della casa si decida di disporlo. Pratico ed elegante, il parquet sa donare calore ad ogni ambiente. È un ottimo isolante termico ed è capace di assorbire buona parte di onde sonore, rendendo gli ambienti più silenziosi. Come non ricordare il piacere che si prova nel camminare sul parquet a piedi nudi, vivendo il contatto con il naturale e robusto legno?!
Quando però si parla di parquet, uno degli spettri più comune è la sua manutenzione.

Pulizia ordinaria del parquet

Gestire il parquet è più semplice di quanto si pensi. Con un po’ di accortezza e cura quotidiana, è possibile mantenere il legno sempre bello come il primo giorno.

In primo luogo è importante spazzare il pavimento ogni giorno, meglio ancora se con l’utilizzo di un’aspirapolvere con spazzole specifiche a setole morbide. In questo modo verrà catturata tutta la polvere e tutti i piccoli residui che trasportiamo in casa e che potrebbero altrimenti graffiare il pavimento. A tal proposito, in generale, è buona norma lasciare un tappetino all’ingresso di casa ove scuotere per bene le scarpe, onde evitare di portare dentro piccole schegge che inevitabilmente si accumulano sotto le scarpe.

Come lavare il parquet

Per il lavaggio, bisogna innanzitutto ricordare che il legno tende ad assorbire acqua e di conseguenza a gonfiarsi. Al fine di evitare spiacevoli inconvenienti, per questa operazione di  pulizia, conviene utilizzare un straccio morbido e sempre molto ben strizzato.

È importante seguire le venature del legno, per ottenere un risultato ottimale ed avvalersi solo diprodotti neutri e specifici per il parquet.

Garofoli, ditta specializzata nella realizzazione di parquet, mette a disposizione dei propri clienti un pratico kit di pulizia e manutenzione in grado di detergere efficacemente, ma con delicatezza il pavimento in legno.

Pulizie straordinarie del parquet

Nelle pulizie straordinarie rientra sicuramente la ceratura. In generale, l’ideale sarebbe passare la cera all’incirca una volta al mese. Utilizzare troppo spesso la cera, infatti, potrebbe comportare un appesantimento del legno, in quanto su esso si viene a creare una patina lucida, scivolosa e non omogenea portata dalle continue passate. Occorrerebbe sempre togliere i vecchi residui di cera, di modo che la superficie sia di nuovo pronta per essere nutrita.

In generale, infine, TuttoPorte vi consiglia di apporre sempre gli appositi feltrini agli oggetti che soggetti a movimenti (come tavoli e sedie) negli ambienti in cui è stato posato il parquet.


Tag: