Rivestimenti in PVC e alluminio: massima personalizzazione e resistenza in un solo pannello
Porte blindate Torino

12 . Jul . 2017 | in Personalizzazioni, Porte blindate


Si può unire sicurezza e stile in una porta blindata a Torino? Certamente! Quando si comincia a parlare di rivestimenti, si ha solo l’imbarazzo della scelta. Abbiamo già fatto la conoscenza delle possibilità offerte dal legno massiccio o pantografato, oggi passiamo ai materiali sintetici e di natura metallica, parlando di PVC e alluminio.

Se state seguendo le nostre guide sulle porte blindate, allora avete imparato che: esistono davvero infinite possibilità per personalizzare la propria porta blindata a Torino, dando un carattere e uno stile tutto personale all’ingresso della vostra abitazione. Il portone è un elemento che certamente assicura in primo luogo sicurezza e protezione, evitando intrusioni poco gradite, ma è anche un elemento che ha una forte influenza sull’estetica della casa.

Chi abita in una villetta indipendente certamente ha una maggiore libertà di scelta: le dimensioni dell’ingresso e la posizione della vostra abitazione sono infatti gli unici limiti di cui dovete tenere conto, per il resto avete la possibilità di scegliere la porta blindata di Torino che più vi rispecchia.

In un condominio invece, solitamente è necessario tenere conto dell’estetica dell’edificio nel suo complesso e delle norme condominiali. La scelta estetica della porta blindata sarà quindi necessariamente limitata, ma non stentiamo a credere che per gli eterni indecisi questo è da considerarsi un fattore positivo.

Ad ogni modo, torna sempre utile sapere com’è fatta la vostra porta blindata a Torino! Andiamo quindi alla scoperta dei rivestimenti in PVC e alluminio, cercando di capire insieme in quali situazioni sono la scelta più giusta e per quale motivo.

Resistenza e versatilià: OK!

Alluminio e PVC hanno numerose caratteristiche positive che li rendono adatti ad essere impiegati nel mondo dei serramenti: il primo è un metallo, il secondo una resina plastica industriale, ma entrambi hanno la peculiarità di essere morbidi e duttili, dunque versatili nelle lavorazioni e nelle applicazioni. Inoltre sono materiali leggeri, quindi facilmente impiegabili per soluzioni di grandi dimensioni.

Leggerezza e duttilità possono sembrare due caratteristiche poco “attendibili” per materiali che devono ricoprire le porte blindate di Torino ma non temete: non è il rivestimento a proteggere, bensì la struttura interna. Inoltre, tanto il PVC quanto l’alluminio, quasi sempre devono essere combinati ad altri materiali che compensano i loro punti deboli.

La resistenza dell'alluminio

Un aspetto che distingue l’alluminio da altri materiali è la sua resistenza all’ossidazione e quindi alle intemperie. L’alluminio viene infatti considerato inattaccabile dagli agenti atmosferici, garantendo massimi livelli di isolamento termico e idrorepellenza, cioè resistenza ad eventuali infiltrazioni d’acqua. Inoltre, grazie ai trattamenti cui è sottoposto, l’alluminio ha un’elevata stabilità dimensionale, aspetto che evita sgradevoli sorprese nel bel mezzo di un inverno molto rigido o in caso di un’esposizione prolungata a forti raggi solari.

Tali caratteristiche vengono sfruttate al meglio nella particolare struttura a sandwich composta da due lastre in alluminio. Quella esterna è laccata con vernici in materiale plastico, polimerizzate al forno; quella interna viene trattata con vernici protettive al titanio. Tra le due lastre si trova una schiuma rigida in poliuretano espanso ad alta densità che aumenta i livelli di rigidità del prodotto.

Scegliere un pannello in alluminio per la propria porta blindata a Torino significa procurarsi una porta di sicurezza che, anche esposta a sbalzi di temperatura notevoli, pioggia battente o luce solare diretta, resiste senza subire particolari danni.

Anche la temuta salsedine, che per il suo carattere corrosivo tende a danneggiare molto i serramenti, non deteriora i pannelli di rivestimento in alluminio. Questi si dimostrano resistenti praticamente in tutte le situazioni, richiedendo davvero una scarsa manutenzione.

Dedicata a questo materiale, Torterolo & Re ha pensato alla serie Externa, dove la funzionalità dell’alluminio si sposa con la bellezza grazie all’uso delle tinte più varie, dai colori flat all’effetto legno. In questa serie, rettangoli, cerchi, archi e onde creano effetti geometrici originali, all’interno dei quali possono comparire inserti in materiali differenti.

Serie Externa - Pannello laccato effetto legno

Serie Externa - Pannello laccato RAL lucido

La versatilità del PVC

Come abbiamo detto, il PVC è una resina plastica industriale e quindi a seconda della composizione, si hanno diverse qualità di PVC. Questo è un aspetto da non sottovalutare, specialmente per chi presta attenzione all’impatto ambientale della produzione, perché le forme di PVC contenenti al loro interno stabilizzanti ad alta eco-compatibilità, possono essere riciclabili fino al 100%.

Economicità e scarsa necessità di manutenzione sono i principali punti forti del PVC, ma non gli unici! Questo materiale ignifugo e leggero, resiste bene a infiltrazioni d’acqua e agenti atmosferici in generale, mantenendo le sue caratteristiche prestazionali ed estetiche nel tempo. Inoltre, la sua bassa conducibilità termica permette di ridurre i costi di riscaldamento.

Spesso il PVC viene utilizzato per rivestire pannelli in HDF (High Density Fiber) o MDF (Medium Density Fiber), cioè legno compensato a densità più o meno alta.

 L’HDF è un materiale impermeabile, ottimo isolante acustico, che si presta ad essere rivestito all’esterno con materiale plastico. I pannelli in MDF, in quanto privi di fibre, sono particolarmente adatti a laccatura e smaltatura e assicurano la massima resistenza all’erosione da parte degli agenti atmosferici. Inoltre, spesso presentano elementi intarsiati o inserti che li rendono adatti anche al loro impiego in porte interne. Il PVC viene quindi utilizzato per aumentare le prestazioni del pannello e personalizzarlo con varie colorazioni, compreso l’effetto legno.

Torterolo & Re ce ne dà la dimostrazione con la serie Geo e la sua struttura in MDF idrofugo, pantografata e rivestita in PVC Renolit©. Questa serie offre soluzioni eleganti e discrete nelle versioni effetto legno, ma dà anche la possibilità di liberare il proprio estro nelle versioni colorate, grazie alla finitura a “poro aperto”.

Serie Geo - PVC Renolit© Verde

Serie Geo - PVC Renolit© Rosso

Ancora una volta, con i rivestimenti in alluminio e PVC, ci facciamo conquistare dalle possibilità espressive offerte da Torterolo & Re. Per vederli dal vivo, passa a trovarci nel punto vendita TuttoPorte più vicino a te!