Omero entra a far parte del Protocollo ITACA

04 . Nov . 2015 | in Risparmio energetico, Prodotti


La finestra “clima” di Navello è entrata a fare parte dei prodotti qualificati dallo standard Protocollo ITACA che attesta la conformità a criteri di sostenibilità ambientale

La notizia è di pochi giorni fa e no, non stiamo parlando delle gesta eroiche di Ulisse nell’Odissea, bensì di Omero, la finestra “clima” di Navello che da pochi giorni è entrata a far parte dei prodotti qualificati secondo lo standard Protocollo ITACA.

Nato diversi anni fa dall’esigenza delle Regioni di dotarsi di strumenti validi per supportare politiche territoriali di promozione della sostenibilità ambientale nel settore delle costruzioni, il Protocollo si basa su 34 rigidi criteri di valutazione che verificano le prestazioni di un edificio in riferimento non solo ai consumi e all’efficienza energetica, ma tiene in considerazione anche l’impatto sull’ambiente e sulla salute dell’uomo.

L’ingresso di Omero all’interno dei prodotti qualificati dal Protocollo ITACA é un risultato prestigioso che attesta da un lato la conformità della finestra rispetto ai criteri di sostenibilità e ne certifica la prestazione relativa e, dall’altro, conferma per Navello l’alto standard produttivo che l’azienda piemontese può certamente vantare.

Navello ha infatti ottenuto il riconoscimento grazie ad un’attenta selezione di materiali, primo tra tutti il legno che proviene da piantagioni controllate, cuore della produzione da generazioni ed all’impiego di innovative vetrocamere basso emissive decisamente più performanti rispetto a un vetrocamera singolo.

Omero, grazie a un maggiore spessore del telaio (92 mm), può ospitare un vetro triplo con trasmittanza termica ridotta (Ug=0,5): in questo modo la dispersione termica complessiva del serramento raggiunge valori tra i più bassi sul mercato con un Uw inferiore a 1. Inoltre i vetri a doppia camera sono riempiti con gas argon e uniti da canaline warm edge - letteralmente a “bordo caldo”- in acciaio inossidabile e polipropilene.

L'attenzione di Navello all'efficienza energetica e alla riduzione degli sprechi, passa anche dalla doppia apertura a tirare e ad "antaribalta" (o vasistas) - di serie su tutti i modelli - con forbice da 170 e 13 mm, per aerare le stanze senza disperdere il calore in inverno o far entrare l'aria calda in estate. Completano le dotazioni di Omero i catenacci con leva di comando centrale, la soglia in alluminio a taglio termico di serie sui modelli porta-finestra e il gocciolatoio sul lato inferiore del telaio, che lascia defluire l'acqua in caso di pioggia evitando la formazione di muffe e preservando la durata del legno.

Come tutti i serramenti della gamma Navello Omero può essere realizzata interamente su misura, in versione finestra, portafinestra, scorrevole e in diverse essenze e finiture.

Insomma, da oggi, nessuna scusa per non scegliere Omero!

Scarica il protocollo Navello ITACA

navello-protocollo-itaca.pdf


Tag: