The Number 6: è a Torino la casa più bella del mondo

18 . May . 2016 | in Curiosità


Torino può vantarsi di avere la casa più bella del mondo. Stiamo parlando di The Number 6, il progetto di ristrutturazione, ad opera del Gruppo Building, dello storico Palazzo Valperga Galleani in via Alfieri, nel pieno centro storico della città.

The Number 6 è il nome del progetto di ristrutturazione edile, firmato da Gruppo Building, di Palazzo Valperga Galleani, vera e propria gemma del barocco piemontese. Si tratta di un prezioso progetto di recupero architettonico che racchiude in un solo ed armonioso edificio rispetto del patrimonio storico, tecnologia, domotica, eleganza ed estetica.

Guidati dall’architetto Luca Petrone, responsabile della progettazione di Building, un team di progettisti ha trasformato il palazzo barocco nei pressi di Piazza San Carlo in un spettacolare condominio contemporaneo all’avanguardia.

Il progetto ha coinvolto una superficie di circa 6.500 mq distribuiti su cinque livelli più due piani ammezzati. L’edificio ospita 36 appartamenti dove stucchi, decorazioni, affreschi e bassorilievi sono stati armonizzati con le più recenti frontiere dell’abitare contemporaneo: cemento a vista, vetro, resine e rivestimenti hi-tech.

In cima al palazzo gli attici ospitano delle vere e proprie suite con terrazzo dai quali si godono viste panoramiche della città attorniati dal verde di giardini pensili ultra moderni. Per gli amanti del benessere, The Number 6 ospita, inoltre, una Beauty & SPA a servizio dei condomini con sauna e bagno turco ed una palestra attrezzata.

Addio quindi ad una destinazione d’uso, legata ai servizi e al terziario, che recentemente aveva investito il palazzo per restituire l’originaria funzione di condominio.

Tutto questo senza però dimenticare la cittadinanza: per volontà della committenza la corte interna è stata restaurata in modo da renderla fruibile ai cittadini. A questo fine si è, dunque, intrapreso un percorso di ricostruzione suggestiva ed evocativa dei luoghi perduti. Nel recupero della corte interna di via Alfieri, è stato scelto di riproporre l’originario giardino seicentesco, attraverso un disegno di ciottoli, luci ed essenze vegetali.

Il giardino barocco, rievocato nell’istallazione “Il Giardino Verticale” dell’artista Richi Ferrero, è sospeso all’interno della corte del palazzo in un gesto romantico che si realizza nello spazio aereo del cortile.

Dall’illuminazione, sino ai dettagli più hi-tech, il nuovo Palazzo Valperga Galleani è così bello da togliere il fiato e non è possibile non alzare lo sguardo ad osservarlo. E noi di TuttoPorte, passeggiando lì davanti, non abbiamo potuto fare a meno di notare la meraviglia delle finestre raso falda scelte per la ristrutturazione! 

 

Foto: Piero Ottaviano


Tag: