Infissi isolanti in PVC. Il valore dell’estetica

09 . Sep . 2013 | in Risparmio energetico, Infissi e serramenti, Detrazioni fiscali


1° isolare la casa dal freddo per risparmiare sulle spese di riscaldamento, certamente destinate a crescere sempre più nel tempo.
2° abbattere i rumori molesti che aggrediscono le nostre case di giorno o di notte, a causa del traffico e dagli schiamazzi provocati dalla "movida".

Sono sostanzialmente queste le ragioni che oggi spingono all’acquisto di infissi isolanti in pvc. Una scelta che sempre più consumatori decidono di compiere, anche grazie ai benefici fiscali concessi dall’Ecobonus in vigore fino al 31 dicembre 2013, grazie al quale le spese di isolamento termicosi avvantaggiano di una detrazione del 65%. Una possibilità della quale è bene usufruire, finché c’è. In tempi di crisi come questi nessuno può permettersi di vivere senza tenere d’occhio il portafoglio.

Nella scelta dei vari prodotti che il mercato propone nel settore infissi in pvc per isolamento termico e acustico bisogna però tenere conto anche di un fattore che di solito si tende a sottovalutare: l’estetica. Per averne una riprova basta dare un’occhiata ai palazzi, magari a quegli edifici antichi o Liberty che si trovano nel centro storico delle nostre città. In molti casi, gli infissi termoisolanti e fonoassorbenti che sono stati montati sono in pvc semplice. Si riconoscono facilmente per il colore lucido (spesso bianco ghiaccio) leggermente riflettente e il design piatto e squadrato.

Infissi speciali per ambienti di pregio

Certamente questo tipo di infissi in pvc assolve pienamente il suo compito – aiutarci a risparmiare sulla bolletta energetica e allontanare i rumori del traffico e della vita notturna -, ma, se inseriti in un contesto architettonico di un certo pregio, corrono il rischio di rovinare il design di un ambiente. Questa preoccupazione può essere facilmente ignorata guardando l’infisso in pvc dall’esterno – e qui l’unica cosa importante è che l’infisso sia inseribile armoniosamente nel contesto della facciata, e per questo si consiglia l’approvazione dell’amministratore di condominio – ma la presenza all’interno di una stanza di pregio di un infisso in pvc semplice è da valutare con grande attenzione. In fondo, la spesa per un infisso termo e fono isolante in grado di imitare perfettamente le rugosità del legno o le espressioni degli infissi “storici”, è davvero minima. In molti casi, inferiore al 10% dell’investimento complessivo. Una spesa che verrà ampiamente riconosciuta all’atto dell’eventuale vendita dell’immobile. Che agli occhi dei nuovi acquirenti sarà ristrutturato con infissi termo e fonoisolanti, ma che avrà conservato per intero il suo fascino.


Tag: