Dai “consigli della nonna” ai sofisticati sistemi di sicurezza

10 . Jun . 2013 | in Sicurezza della casa


L’estate si avvicina e, con essa, la voglia di partire per le vacanze. Partire con la tranquillità di lasciare la propria abitazione in buone mani è il presupposto fondamentale per potersi godere al meglio le meritate ferie. Le preoccupazioni legate all’incolumità della nostra casa sono ricorrenti e, in realtà, anche giustificate. L’estate diventa in questo senso il momento ideale per riflettere sulla nostra sicurezza.

 tempi sono cambiati e anche i rimedi anti-furto non sono più quelli di una volta. La nonna suggeriva, al momento della partenza per le vacanze, di adottare alcuni semplici accorgimenti per dare a intendere a eventuali malintenzionati che la casa non era abbandonata a se stessa. Per quanto riguarda la gestione dell’elettricità, il consiglio era di non staccare la corrente per non insospettire il ladro - che avrebbe potuto ricavare un’informazione utile controllando il contatore. L’ideale era poi lasciare la luce accesa: in questo modo, un’eventuale ingresso in casa sarebbe stato scoraggiato. Per concludere l’operazione, realizzando in tal modo una strategia antifurto ad hoc, era opportuno lasciare una tazza sporca sul tavolo della cucina per dare intendere al malintenzionato che qualcuno si aggirava nei dintorni.

Oggi gli usi e costumi sono cambiati, anche all’interno del mondo del furto. E’ ben noto che i malviventi si introducono nelle abitazioni soprattutto quando le persone sono a casa e, in tal senso, i rimedi della nonna lasciano il tempo che trovano. Occorre, proprio per questo motivo, attrezzarsi nel migliore dei modi: partendo dalla scelta delle porte più sicure e concentrando l’attenzione sull’acquisto delle serrature più efficaci.

A proposito di serrature

Le bande di ladri sono sempre alla continua ricerca di soluzioni ingegnose per i furti.

Sembra paradossale ma idealmente, per creare nuove serrature sicure, sarebbe bene informarsi sulle ultime tecniche di scasso messe a punto – in modo da poterle aggirare e superare -.

I dispositivi di sicurezza si evolvono quindi parallelamente alle tecniche di scasso. Nel panorama dei serramenti, i sistemi più validi sono quelli legati alle chiavi protette: riproducibili solo dietro presentazione della scheda di proprietà, rappresentano una delle soluzioni più efficienti. L’unico accorgimento fondamentale, in questo caso, è nascondere bene la tessera per evitare che qualcuno ne prenda possesso.

Ulteriore strumento, per difendersi dai furti, è l’installazione di un defender antistrappo collocato all’esterno. Questa borchia di protezione, che contribuisce a rendere la porta più sicura, viene oggi proposta dalle aziende più all’avanguardia. 

Dalla scelta delle porte blindate, all’acquisto dei sistemi di chiusura ideali, per TuttoPorte la sicurezza è una questione fondamentale, in tutte le stagioni.


Tag: